Pane Nostrum: a Senigallia la Festa internazionale del Pane

immagine

Torna dal 20 al 23 settembre, "Pane Nostrum", Festa Internazionale del Pane che da dodici anni si svolge a Senigallia (Ancona), riconosciuta come una delle occasioni più importanti e significative che celebrano i luoghi e i prodotti di eccellenza della enogastronomia italiana.



Pani e prodotti da forno di tutte le forme e di tutti i sapori, provenienti da tutta Italia e da alcune regioni estere saranno protagonisti indiscussi di un lungo fine settimana d'arte bianca.

Quest'anno, gli ospiti d'onore a Senigallia saranno: dal Trentino Alto Adige il pane delle Dolomiti e lo Shuttelbrot (pane di Segale), dalla Liguria il libretto e la focaccia ligure, il pane del pescatore, dalla Toscana il pane di Altopascio e i presidi Slow Food: Marocca di Casola con farina di castagne e il Testarolo Pontremolese, dall'Umbria il Pane di Terni e il Pan Pepato, dal Lazio il pane di Genzano, dall'Abruzzo i Fiadoni, dalla Calabria la pitta catanzarese, dalla Sicilia il pane etneo tradizionale, la mafalda, il pane con le olive e i biscotti al sesamo.

A fare gli onori di casa come sempre i pani delle Marche, in particolare i pani marchigiani di filiera come il pane sciapo di Fabriano, il Pangallo, il Pane del Duca, il Pane delle Terre di Frattula, il pane cotto a legna ai fiocchi di patate, pane di mosto e mandorle, pane di Kamut, pizza al formaggio, paste di mosto e dolci da forno grazie ai panificatori del territorio aderenti a Confcommercio Imprese per l'Italia Provincia di Ancona e ai panificatori aderenti al Marchio Qualità della Camera di Commercio di Ancona.

Tra gli ospiti 2012 anche l'Associazione Pizzaioli Marchigiani che proporrà una pizza a km zero, fatta tutta con ingredienti degli agricoltori del territorio marchigiano.
Infine, Pane Nostrum presterà un occhio anche alla scena europea, attraverso la partecipazione, divenuta ormai una piacevole e attesa tradizione dell'evento, delle città gemellate con Senigallia: Sens (Francia) e Lorrach (Germania).

Fare il pane è "un rito domestico dai tratti pagani e religiosi insieme" ha scritto Predrag Matvejevic e questo rito viene riproposto ogni giorno in piazza, nei Forni a cielo aperto, nelle aule didattiche, nelle aree food e vendita.

Pane Nostrum è una manifestazione del Comune di Senigallia, Confcommercio e C.I.A. della Provincia di Ancona, realizzata in collaborazione con Camera di Commercio di Ancona, Provincia di Ancona Assessorato all'Agricoltura, Regione Marche Assessorato Agricoltura.

INFO PER PUBBLICO: panenostrum.com - [email protected] – tel. 338.7547793