10 alimenti primaverili per prepararsi alla prova costume

immagine

SOS prova costume! Il conto alla rovescia è ufficialmente iniziato!

Dopo i bagordi invernali, ben celati sotto maglioni e cappotti, fatto l'ultimo strappo per il pranzo di Pasqua, sfidiamo chiunque a non mettersi in testa il cruccio del primo bikini dell'anno.

C'è chi cercherà riparo in estenuanti sedute in palestra e chi deciderà di fare i conti con il frigorifero ed intraprendere una dieta sana ed efficace.

Partendo dal presupposto che noi consigliamo sempre di abbinare dieta ed esercizio fisico, di seguito vi suggeriamo 10 alimenti tipici della primavera particolarmente indicati per una dieta dimagrante.

Asparagi

Gli asparagi sono ricchi di fibre, vitamine A, B1, B6, C, acido folico, amminoacidi, carotenoidi e sali minerali come calcio, fosforo e potassio; contengono poche calorie e, per questo, sono particolarmente indicati nelle diete dimagranti. Hanno proprietà depurative, ma sono anche ricchi di acido urico, per cui è sconsigliato il consumo a coloro che soffrono di cistite, gotta e infiammazioni ai reni. Grazie alla presenza di purine, riducono il ristagno di liquidi nei tessuti, perciò sono particolarmente indicati per chi vuole eliminare la cellulite.

Parlavamo prima di attività fisica, ebbene, non dimenticate che gli asparagi hanno delle spiccate proprietà afrodisiache…

Cavolo cappuccio o crauti

Recenti ricerche hanno dimostrato che le persone in sovrappeso impegnate a dimagrire, rischiano di avere l'intestino invaso da una serie di batteri. Quale migliore soluzione di una bella porzione di crauti?! Stella Metsovas, nutrizionista e fondatrice della W8less Nutrition sostiene che il cavolo cappuccio è un alimento molto importante per il nostro organismo perché aiuta a ripulirlo da eventuali attacchi batterici. Inoltre, il cavolo cappuccio possiede un'alta percentuale di acqua, un basso valore energetico (20 Kcal/100g circa), un discreto contenuto in calcio, fosforo e potassio e elevati livelli di antiossidanti, vitamina A, B1, B2 e C.

Prezzemolo

Il prezzemolo ha un azione rilevante contro i disturbi che riguardano l'apparato genitale e urinario ed è un valido diuretico e depurativo. Utile per i problemi dell'apparato circolatorio in quanto valido vasodilatatore, si usa anche per l'apparato digerente essendo un ottimo digestivo. Il prezzemolo è, inoltre, ricco di antiossidanti e vitamina K.

Spesso, quando si è a dieta, limitando le calorie, si rischiano di tagliare fuori alcuni nutrienti essenziali come la vitamina K. Studi recenti, hanno messo in relazione bassi livelli di vitamina K con un crescente rischio di osteoporosi.

Ortica

Le proprietà terapeutiche dell'ortica, conosciute sin dall'antichità, sono state confermate dalla scienza negli ultimi decenni; purtroppo però, ancora oggi, l'ortica è conosciuta più che per le sue proprietà e benefici per il suo effetto urticante: sia le foglie che i fusti, infatti, sono ricoperti da peli ad effetto urticante ma è utile sapere che perdono questa caratteristica 12 ore dopo la loro raccolta.

La pianta dell'ortica offre un grande nutrimento in pochissime calorie: è ricca di sali minerali, in particolar modo le foglie che contengono ferro in abbondanza, calcio, silicio, magnesio, e fosforo; esse contengono anche le vitamine A, C e K, acido formico e gallico, clorofilla, istamina, tannino e carotene. Ricca di potassio, calcio e ferro, l'ortica contiene anche dei particolari neurotrasmettitori come l'acetilcolina e la serotonina, l'ormone responsabile del tono dell'umore. Questa pianta possiede, inoltre, proprietà diuretiche che facilitano la liberazione di tossine e la depurazione del sangue.

Albicocche

Comunemente definito come un frutto estivo, l'albicocca inizia a comparire sulle nostre tavole già verso la fine di maggio, quindi possiamo farla rientrare a pieno titolo nella nostra lista. Gustose, digeribili, rinfrescanti e a basso contenuto calorico, le albicocche, oltre al beta-carotene, sono particolarmente ricche di vitamine e minerali. Contengono vitamina B, C e il 60% della dose quotidiana raccomandata di vitamina A. Sono anche una buona fonte di fibre, magnesio, ferro, calcio, fosforo, potassio che le rende uno spuntino sano, dietetico e gustoso. Inoltre sono ben tollerate dall'intestino e utili per l'abbassamento del cosiddetto colesterolo cattivo.

Ciliegie

Le ciliegie si propongono come un goloso snack composto per l'80% circa da acqua, zuccheri, vitamine A e C, potassio, fosforo, calcio, ferro, sodio e magnesio. Inoltre, sono ricche di flavonoidi che, come sappiamo, sono sostanze molto utili nella lotta ai radicali liberi, colpevoli di rallentare il nostro lavoro di dimagrimento. Le ciliegie svolgono un ruolo primario nel processo che rallenta l'invecchiamento delle cellule del nostro organismo, il tutto in pochissime calorie: solo 63 ogni 100 g!

Ravanello

Ad alto contenuto di potassio, vitamina B6 e vitamina C, i ravanelli contengono molte fibre e un'alta percentuale di acqua, elementi fondamentali per sentirsi subito sazi. Inoltre, con sole 19 calorie, i ravanelli sono un ottimo alimento per una dieta stellare.

Piselli dolci

I piselli sono costituti dal 78% da acqua, 5,50% da zuccheri, 5% da fibre, proteine, carboidrati e, in piccolissima percentuale, da ceneri. Sono i legumi il cui consumo più si adatta a quei soggetti affetti da problemi di meteorismo e di colite e che non possono quindi consumare fagioli e ceci. La presenza di vitamina C contribuisce a rafforzare le difese dell'organismo mentre il potassio in essi contenuti ha proprietà diuretiche.

L'acido folico e la vitamina B6 invece apportano benefici all'apparato cardiovascolare: studi recenti hanno dimostrato che il consumo di piselli aiuta a tenere bassi i livelli di colesterolo "cattivo" ( LDL) nel sangue e contribuisce a tenere sotto controllo la glicemia.

Carote

Ecco l'alimento perfetto da sgranocchiare in un momento di pausa dal lavoro o in un nutriente frullato primaverile. Le carote offrono un sapore dolce e succoso ma senza troppe calorie. Inoltre, gli ortaggi a radice dolci come le carote, possono contribuire a contenere la voglia di zucchero. Questo gustoso ortaggio è ricco di provitamina A (il carotene) di vitamine B1, B2, C, di zuccheri direttamente assimilabili e di sali minerali in grande varietà.

Fragole

Dulcis in fundo: le fragole! Le fragole contengono vitamine in abbondanza: vitamina C, molto utile per rafforzare le difese immunitarie dell'organismo, vitamina E, B e K. Hanno un alto contenuto di fibre e allo stesso tempo contengono pochissime calorie, meno di 40 ogni 100 g.

Per il loro alto contenuto di vitamina C potrebbero essere particolarmente utili per bruciare più grassi: vari studi portati avanti dai ricercatori del campus Arizona State University's Polytechnic (in Mesa) hanno infatti rilevato che i ragazzi con basse concentrazioni di vitamina C nel sangue, hanno bruciato il 25% in meno di grassi durante una corsa sul tapis roulant, rispetto invece a chi aveva i giusti livelli vitaminici.

Silvia Pluchinotta