Con i cereali integrali tieni a bada l'ipertensione

immagine

Allungano la vita, sono degli ottimi antinfiammatori e tengono anche a bada la pressione alta. Quanto dobbiamo ringraziare, allora, i cereali non raffinati come pane e riso integrali? Tantissimo ma ancor più di questo dobbiamo impegnarci a inserirli nella nostra dieta quotidiana.

Gli ultimi risultati sui benefici dei cereali integrali arrivano da un recente studio condotto all'Università di Boston. Da questo studio emerge che, per esempio, mangiarne a colazione è un vero e proprio toccasana: aiuterebbe a diminuire del 25% i rischi di ipertensione e i conseguenti problemi cardiovascolari che spesso ne derivano. Ridurrebbe, infatti, anche il rischio di infarto del 15%.

Non è stato uno studio superficiale o di piccolo spettro: pensate che ha coinvolto ben 13 mila individui ed è durato 16 anni nei quali sono state messe ai raggi x le abitudini alimentari dei soggetti, incrociandole tra loro. Il segreto, semplice e quasi disarmante di questa "efficienza" salutare è da ricondurre alla presenza, nei cereali integrali, di vitamine e fibre, specie del gruppo B ed E, fondamentali per l'organismo.

All'inizio, le maggiori conquiste, in ambito alimentare, le fecero i cereali raffinati grazie alla loro consistenza molto più soffice che ne faceva degli ottimi prodotti da forno, alla lunga conservazione e al sapore più gradevole. Oggi, invece, i cereali integrali, si sono presi la loro "rivincita": il chicco intero offre molti più benefici del punto di vista salutare, è meno trattato, e previene anche alcune patologie tumorali e diabete di tipo 2.

Come scegliere al supermercato i cereali integrali? Potete trovare la farina di mais integrale, l'orzo integrale, il riso selvatico, il grano saraceno, il miglio. Noi vi consigliamo di provare, ad esempio, il bulgur: poco conosciuto, è frumento integrale cotto a vapore, macinato e seccato in pezzetti. Ottimo per le minestre e le insalate fredde, ha solo bisogno di essere reidratato in acqua calda. Ricco di carboidrati, proteine e fibre, è venduto in negozi biologici o etnici. Difficilmente lo troverete al supermercato ma vale la pena girare un po' per trovarlo.

Se siete in dieta stretta, non dimenticate i cereali integrali. Non solo rappresentano un'alimentazione sana e ricca di vitamine ma trattengono anche molto bene il senso di sazietà. La loro digestione, è, infatti, laboriosa per l'organismo e questo contribuisce a renderli ottimi contro gli attacchi di fame.

Sara Tagliente