ConDisano, l'olio con 'vitamina D per combattere l'osteoporosi

immagine

Aggiungere vitamina D nell'olio extravergine di oliva per combattere l'osteoporosi.

 

È il progetto dei ricercatori della facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università Federico II di Napoli e degli oleifici Mataluni di Montesarchio, in provincia di Benevento, presentato in occasione del del terzo workshop della Rete degli endocrinologi della Campania.

Elemento fondamentale per le ossa, la vitamina D aggiunta all'olio extravergine d'oliva DOP garantisce l'assorbimento di calcio a livello intestinale e dunque l'integrità dell'apparato scheletrico. L'osteoporosi, infatti, è una malattia scheletrica che porta all'aumento della fragilità ossea e a un maggiore rischio di fratture. Interessa la maggior parte della popolazione oltre gli ottant'anni e in Italia ci sono circa 3,5 milioni di donne ed 1 milione di uomini che ne sono affetti.

ConDisanoConDisano è il nome scelto per questo nuovo prodotto, disponibile in commercio dalle prossime settimane col marchio Dante.