I pomodori alleati contro il colesterolo cattivo

immagine

Avevamo già decantato le virtù dei pomodori. Utili contro alcuni tipi di cancro, proteggono dalle malattie cardiovascolari e rafforzano le ossa.

Ora, ricercatori dell’Università di Adelaide, in Australia, diretti dalla dottoressa Karin Ried, scoprono che i pomodori sono validi alleati anche contro il colesterolo cattivo (LDL).

Il segreto del pomodoro sta nel suo antiossidante licopene che, quando entra nell'organismo, riduce il colesterolo LDL, regola la pressione arteriosa e favorisce il cuore e i sistemi collegati.

Gli esperti hanno esaminato 14 ricerche di genere condotte negli ultimi 15 anni ed è emerso che “se si assumono 25 mg o più di licopene al giorno, questo può ridurre il colesterolo LDL fino al 10 %”.

Ma il licopene già balzò agli onori della cronaca quando, nel dicembre dell’anno scorso, i ricercatori dell’Università di Toronto scoprirono che basterebbero due bicchieri di succo di pomodoro al giorno per allontanare l’osteoporosi, grazie agli antiossidanti.

La ricerca è stata pubblicata da Maturitas.

Germana Carillo