Obesity day: troppi italiani obesi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Italiani obesi: nel 2025 saranno 20 milioni i nostri connazionali eccessivamente grassi. Sedentarietà e cattiva alimentazione le cause principali, complice anche la crisi economica che non sempre garantisce la possibilità di un’alimentazione sana e differenziata.

Sono i dati snocciolati dai nutrizionisti dell’Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica (Adi) in occasione della presentazione della campagna “Obesity day“, grazie alla quale esperti e specialisti dell’Adi saranno a disposizione gratuita dei cittadini in circa 100 strutture sparse su tutto il territorio nazionale.

Purtroppo le strutture pubbliche e i centri di nutrizione e dietologia che dovrebbero fornire negli ospedali e nelle Asl gli strumenti e le conoscenze per combattere l’obesità – dice Maria Antonia Fusco, past president dell’Associazione italiana di deitetica e nutrizione clinica (Adi) – sono rimaste le stesse degli anni ’60, circa 160. Mentre servirebbero più investimenti e non i tagli della spending review. Quindi centri più avanzati tecnologicamente e con più personale dove poter valutare clinicamente i pazienti, gestirne il percorso ospedaliero e lavorare sull’aspetto educativo“.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.