Tempo di bikini? Via la pancia!

panciagonfia

L'estate è alle porte e il bikini, con tutta la massa di frustrazioni che porta con la sua crudeltà visiva quando ce lo mettiamo addosso, anche. In effetti, se il giro coscia si può mascherare con qualche modello particolare di costume, lo stesso non si può dire dell'odiata pancetta,davvero anti-estetica. Ecco, quindi, che ci precipitiamo a fare al solita dieta ipocalorica: niente dolci, pane e pasta, qualche addominale per tonificare la pancia che riusciamo a buttare giù, beviamo tanto ma..ahimè…tante volte siamo scontente dei risultati e nervose per uno stile di vita in cui dobbiamo proibirci quasi tutto.

Nuovi studi dimostrano che per far scendere la pancetta non c'è solo questa regola universale, ossia l'eliminazione dei carboidrati e la dieta proteica. Quello che emerge infatti da uno studio pubblicato sulla rivista Diabetes Care, è che alcuni gli acidi grassi monoinsaturi non solo non fanno ingrassare ma hanno anche un ruolo importante nell'eliminazione dell'adipe addominale. Ecco gli alimenti che non vi dovete proprio negare: olio di oliva, olio di fegato di merluzzo, noci, mandorle, nocciole e pinoli. Una merenda a base di pinoli o nocciole mezz'ora prima del pasto non solo favoriscono il senso di sazietà ma fanno anche bene al vostro corpo e alla vostra salute! Non sono responsabili della vostra pancetta e, anzi, svolgono una funzione preventiva del grasso addominale. Perciò, se non avete la pancia, assumetene comunque, vi aiuterà a non farla insorgere!

Importante è anche mangiare legumi come ceci, fagioli e lenticchie. Vi fanno bene perché hanno un indice glicemico basso che non aumenta i livelli di zuccheri nel sangue e sono molto nutrienti. Un trucco che ha quasi dello scientifico è bere dalla due alla quattro tazze di thè verde al giorno, assieme a una camminata veloce di mezz'ora. Già dopo due settimane, vedrete la vostra pancetta notevolmente calata e, per chi ce l'aveva piccola, completamente eliminata!

È fondamentale, lo ricordiamo, unire alla dieta un minimo di esercizio fisico. Un po' di jogging, qualche esercizio mirato proprio per l'adipe localizzato alla pancia, andare al lavoro a piedi invece che in auto o moto se le distanze non sono proibitive. Il fattore volontà è importante: la prima settimana è la più dura ma poi vedrete, soprattutto mangiando i cibi che vi abbiamo consigliato, che i risultati vi daranno l'imput per andare avanti. E poi 'datevi' un motivo serio per togliere i chili dall'addome che non sia solo il bikini da indossare: lo fate soprattutto per la vostra salute perché una pancia piatta vuol dire soprattutto stare bene e in forma.

Sara Tagliente

Leggi anche:

- Pancia gonfia: bevete di più

- 4 fantastici cibi brucia grassi