Dieta: i buoni propositi durano solo 5 settimane

dieta cinque settimane

Avete finalmente deciso di mettervi a dieta e vi state impegnando per resistere il più possibile alle tentazioni. Riuscirete a mantenere il vostro intento di dedicarvi ad una sana alimentazione sufficientemente a lungo così da ottenere i risultati sperati? Secondo un sondaggio britannico, i buoni propositi legati alla dieta vengono mantenuti soltanto per cinque settimane, o poco più.

5 settimane, 2 giorni e 43 minuti: sarebbe questa la durata massima di una dieta. Dopodiché, la maggior parte delle persone si arrenderebbe, iniziando a cedere alle tentazioni della buona cucina, probabilmente in quanto la dieta seguita appariva costellata da privazioni eccessive.

Gli esperti hanno calcolato che le donne mediamente decidono di iniziare una dieta circa 2,7 volte all'anno. Le più caparbie arriverebbero fino a cinque tentativi di rivoluzionare le proprie abitudini alimentari per perdere peso. Secondo un sondaggio condotto dai ricercatori britannici su di un gruppo di 1000 donne per conto dell'azienda inglese Splenda, produttrice di surrogati dello zucchero, la maggior parte delle diete iniziate fallirebbe dopo appena cinque settimane.

La tentazione di reinserire nel proprio menù i cibi a cui è apparso più difficile rinunciare sarebbe eccessivamente forte. Secondo le donne intervistate, i maggiori tranelli sono costituiti da vino, pane, patatine fritte, formaggi e cioccolata, oltre a biscotti e dolci in generale.

Non tutte le donne si arrenderebbero però così facilmente. Secondo il sondaggio, una donna su sette riuscirebbe a mantenere i buoni propositi della dieta fino a 13 settimane, ma la norma vuole che il 13% delle donne si arrenda dopo un mese di restrizioni alimentari, mentre il 16% non resisterebbe oltre le due settimane di dieta. Le motivazioni per iniziare una nuova dieta sono solitamente legate al desiderio di migliorare il proprio aspetto perdendo qualche chilo, in modo tale da apparire più gradevoli a se stesse e agli altri. Se anche voi vi trovate in lotta con i chili di troppo, oltre ad affidarvi ai consigli di un esperto, cercate di iniziare a masticare più lentamente e magari provate ad accrescere la vostra motivazione affidandovi a Twitter.

Marta Albè

Leggi anche:

- Dieta: dimagrire con Twitter
- Dieta: se masticare lentamente aiuta a dimagrire