Dimagrire manipolando batteri intestinali. Possibile

immagine

Batteri intestinali per dimagrire: i "firmicuti", secondo gli studiosi North Carolina University, sarebbero batteri in grado di assorbire meno calorie.


Lo studio americano si è svolto sugli zebra fish, dei pesci con il Dna simile a quello umano, e ha identificato il ruolo nella digestione dei grassi di questo ceppo di batteri, i "firmicuti", che si trovano nella flora intestinale.

L'esperimento. Appena nati, i "pesci zebra" sono trasparenti. I ricercatori hanno così miscelato alcune sostanze fluorescenti al loro pasto per seguire il percorso che il cibo faceva nell'apparato digerente e individuare l'azione dei batteri complici nell'assorbimento di calorie.

Insomma, intervenire sull'apparato digerente della flora "batterica" e manipolare il microbioma frontiera per dimagrimenti naturali potrebbe significare un'alternativa a terapie molto più complesse per perdere peso.

Ma siamo ancora ben lontani, pare, da qualcosa che non ledi il benessere dell'intero organismo.

Lo studio è stato pubblicato su Cell Host and Microbe.