La dieta in 3D

immagine

Sfruttare la realtà virtuale per dimagrire.

Non è fantascienza ma l'ultima trovata di alcuni ricercatori dell'Università di Tokyo, che si sono inventati un dispositivo volto ad aumentare il senso di sazietà.

 

Si tratta di un paio di occhiali speciali, creati dal team di Michitaka Hirose, ingegnere di sistemi intelligenti al Centro di ricerche avanzate e tecnologia (Rcast) dell'università di Tokyo, che sono in grado di modificare l'immagine del cibo.

Come? Gli occhiali sono collegati a una telecamera, sono capaci di aumentare la dimensione di un oggetto al massimo di 1,5 volte o, al contrario, di ridurlo di un terzo. Quelle immagini vengono poi elaborate dal computer e "trasmesse" sulle lenti in quella che diventa una realtà virtuale.

Dai test effettuati su 12 uomini e donne, l'ingrandimento fino a 1,5 volte ha fatto diminuire la quantità di biscotti mangiati del 9,3% rispetto alla media del raggiungimento dello stato di sazietà, così come le persone vedevano i biscotti rimpiccioliti di un terzo hanno mangiato il 15% in più rispetto alle quantità medie.