Perché non conviene cominciare una dieta di martedi

immagineEbbene sì: se siete riusciti a superare il blocco psicologico, se siete proprio convinti di iniziare una dieta dimagrante, non fatelo di martedì! Perché?

Perché secondo un originale (e bizzarro) sondaggio commissionato da Tesco e condotto su 2000 cittadini britannici che sono stati a dieta nell'ultimo anno, è il giorno peggiore della settimana per dare avvio a un nuovo regime alimentare.

Chi inizia una dieta di martedì, infatti, rischia di perdere la propria determinazione nel giro di una sola settimana e ritrovarsi più "pesante" di quando ha cominciato, mentre chi inizia di nel fine settimana avrebbe molte più probabilità di perdere effettivamente peso e raggiungere l'obiettivo con successo. Questo accadrebbe perché "psicologicamente, chi si mette a dieta è più motivato ​​a continuare se parte all'inizio della settimana - spiega un portavoce della Tesco al DailyMail - anche se cambiare le proprie abitudini alimentari può essere una sfida difficile per qualunque giorno della settimana".

Chi inizia la dieta di sabato, quindi, avrebbe un obiettivo più chiaro in mente e maggiori probabilità di mantenere l'impegno fino alla fine, per arrivare a centrare la perdita di peso desiderata e per riuscire meglio a contrastare le numerose barriere che ostacolano le donne nel controllo del loro peso ideale, come la noia o la maggior "comodità" di certe scelte alimentari sbagliate.

Noi di wellMe.it, che di regimi alimentari ne abbiamo visti di tutte le salse e di tutti i tipi, dalla scarsdale, alla Dukan, dalla baby food diet a quella del sondino, non possiamo che cogliere questa occasione per ricordare che, in caso abbiate deciso di mettervi a dieta, è fondamentale rivolgersi ad un esperto ed evitare assolutamente il pericoloso fai da te, che sia sabato o martedì!