Baby Food Diet: la nuova dieta a base di omogeneizzati

immagine

Comprare omogeneizzati anziché sedano e carotine per dimagrire. È l’ultima fissa delle star.

Dalla Aniston a Lady Gaga, passando per la pop inglese Cheryl Cole, la dieta dimagrante ora è fatta di pappette al sapor di manzo e merluzzetto e consentirebbe di perdere 9 chili in 6 settimane.

Si chiama “Baby Food Diet” ed è stata inventata da Tracy Anderson, la personal trainer di Madonna e Gwyneth Paltrow. In pratica, si tratta di mangiare un omogeneizzato qualsiasi a intervalli brevi e lasciare solo un pasto ‘vero’ al giorno, ovviamente ipocalorico. I principi della nuova dieta si basano sul fatto che i cibi per bambini hanno un contenuto limitato di sale, zucchero e grassi e di media 100-150 calorie a barattolino.

Il nostro avviso, d’altro canto, rimane sempre quello: seguendo i consigli degli esperti, non esistono regimi ipocalorici così drastici che siano anche un toccasana per la salute. Cosa significherebbe mangiare pappette per neonati? L’umore a terra principalmente… Quello che serve è semplicemente una alimentazione corretta e tanta attività fisica.

Molto dice una battuta della British Dietetic Association: “Chi ha perso la testa per la Baby Food Diet dovrebbe crescere”.

Germana Carillo