Esempio di tradizione e sostenibilità: l’azienda Schalk Mühle

 olio semi zucca logo

La Schalk Mühle S.a.s. è una piccola azienda familiare stiriana di lunga tradizione che produce da oltre 60 anni - secondo metodi produttivi tramandati e consolidati - olio di semi di zucca bio stiriano IGP.

Grazie alla tostatura tradizionale con una padella alimentata a legna, l'azienda garantisce un prodotto di qualità unico, caratterizzato da un colore verde scuro e con un aroma che ricorda le noci.

L’azienda si trova a Kalsdorf/Ilz nel mezzo della meravigliosa regione della Stiria, regione a Sud est dell'Austria, famosa per le sue terme (Bad Loipersdorf, Bad Blumau, Bad Waltersdorf, etc.), il mulino di famiglia nel quale lavorano i propri prodotti risale al 1542, venne acquistato nel 1859 da Franz Shalk, e nel 1950 venne costruita la macina per la produzione di olio di semi di zucca.

La famiglia Shalk attribuisce grande importanza alla tradizione e all'artigianato, per generazioni ha cercato di rafforzare il carattere sostenibile e locale della propria produzione, utilizzando materie prime locali e riducendo quanto più possibile le necessità di trasporto; conoscendo personalmente, rispettando e sostenendo il prezioso lavoro degli agricoltori biologici di cui si serve. Inoltre l’energia impiegata nel processo di produzione è quasi interamente ricavata dalla loro centrale elettrica e la legna utilizzata per i forni e per le padelle usati proviene direttamente dal loro bosco, la cui crescita naturale offre legna sufficiente al fabbisogno della produzione, mantenendo così la sostenibilità dell’azienda.

olio semi zucca 2

Olio di semi zucca stiriano igp: come si produce

Nel mulino della famiglia Shalk è possibile assistere all'intero processo di lavorazione e produzione, dalla tostatura dei semi di zucca alla produzione dell’olio di semi di zucca.
Con una macina a pietra tradizionale vengono macinati i semi di zucca, la polpa poi viene mescolata con acqua e sale e scaldata leggermente in una padella alimentato a legna.
In seguito vengono riempite strato dopo strato le pressature. E qui attraverso un processo meccanico l’olio di semi di zucca viene premuto lentamente e immagazzinato in un serbatoio.
Gli scarti della polpa pressata, il cosiddetto “Kürbiskernkuchen” (in dialetto “Ölkaas”), con il suo alto contenuto proteico, viene utilizzato per l'alimentazione degli animali e in particolare dei pesci, evitando così ogni possibile forma di spreco
L’olio viene lasciato poi riposare per un paio di giorni fino a quando non si stabilizza ed infine viene versato in bottiglie di vetro o in lattine.

La famiglia Shalk invita tutta la clientela a visitare il proprio mulino, ad assistere al processo di produzione dell’olio di semi di zucca e di altri prodotti, e per completare l’esperienza organizzano anche delle degustazioni.

famiglia shalk