5 alimenti che contengono più fibre di una mela

alimenti fibre mela

La frutta è una categoria di cibi fondamentale per la salute dell'uomo; una dieta bilanciata dovrebbe sempre prevedere il consumo di frutta. La mela, in particolare, grazie alle fibre di cui è ricca, è in grado di favorire alcuni processi digestivi molto importati per la nostra salute.

Ad esempio, è particolarmente indicata per i diabetici, perché regola la presenza di zuccheri nel sangue ed è il frutto ideale per chi vuole perdere peso, poiché abbassa i livelli di colesterolo.

La pectina, fibra solubile contenuta nella mela, è anche in grado di inibire l'appetito, e ciò fa di questo frutto lo spuntino perfetto da consumare per soddisfare il languorino che arriva prima dei pasti.

Secondo esperti del settore nutrizionale, il fabbisogno giornaliero di fibre per un adulto è compreso tra i 25 e i 30 grammi, ma spesso, a causa di un'alimentazione non corretta o di diete non adeguatamente bilanciate, l'assunzione giornaliera di questi nutrienti si ferma solo a 14 grammi. Per sopperire a ciò esistono sul mercato molti integratori alimentari di fibre, ma secondo gli studiosi del settore, assumere fibre mangiando una mela è molto più salutare che acquisirle attraverso un integratore, e ciò a causa della presenza in questo frutto di tanti altri principi nutritivi come vitamine e sali minerali, importanti per il nostro organismo.

Una mela di medie dimensioni e compresa di buccia contiene all'incirca 4 grammi di fibre, e per questo è considerato uno degli alimenti più ricchi di fibre in assoluto. Ecco perché "una mela al giorno toglie il medico di torno" come recita un famosissimo detto, eppure questo frutto non è di certo l'unico alimento ad aiutare a preservare la buona salute ma ne esistono altri, alcuni meno comuni, altri di cui semplicemente si ignora l'aspetto benefico che possono avere sull'organismo umano. Ecco, quindi, cinque cibi che contengono più fibre di una mela:

1. I legumi sono una particolare categoria di alimenti molto importante per la salute. Tra tutti i tipi di legumi, i ceci sono quelli più ricchi di fibre: una tazza di ceci contiene circa 16 grammi di fibre, circa quattro volte la quantità presente nella mela.

2. Un altro frutto ricco di fibre, ma non molto comune sulle nostre tavole, è l'avocado la cui metà contiene 6,75 grammi di fibre, superando quindi di gran lunga la mela. Questo frutto esotico va consumato crudo, per preservare i principi nutritivi, oppure, per dare un po' di originalità ad una colazione o ad uno spuntino, può essere mangiato tagliato a fettine sottili su un toast.

3. Con il loro gusto intenso, gli arachidi sono lo stuzzichino ideale per tutte le feste, con un risvolto sorprendentemente salutare: mezza tazza di arachidi contiene 6,2 grammi di fibre.

4. Gli amanti della frutta possono sopperire al fabbisogno quotidiano di fibre anche con la pera: una pera di medie dimensioni contiene 5,5 grammi di fibre; la si può mangiare "al naturale" o addolcirlo con una salsa caramellata, oppure, chi ama provare cose nuove potrà creare con questo frutto insalate, crepes e pizze.

5. Tornando ai legumi, anche i fagioli bianchi presentano una gran quantità di fibre: una tazza di questi fagioli contiene infatti ben 19,1 grammi di fibre. Ideali da mettere nell'insalata, oppure da passare creando una crema per accompagnare altri cibi.

Aggiunti ad una dieta bilanciata, questi alimenti contribuiscono ad integrare la quantità di fibre giornaliera necessaria al corpo umano, favorendo i processi digestivi e aiutando a preservare l'organismo in buona salute.

Fonte: Women's Health

 

Pin It