5 frutti e verdure che puoi mangiare nel modo giusto

coltello e frutta

Ci sono alcuni frutti e alcune verduremolto salutari che andrebbero consumate il più spesso possibile, ma che semplicemente spesso evitiamo di mangiare perché cucinarli o sbucciarli è difficile o perché si rischia di sporcarsi mani e soprattutto vestiti. Bene, dimenticate tutto quello che avete creduto di sapere fino ad ora su kiwi, mandarini, barbabietole, avocado e melograno e scoprite con noi come gustare rapidamente, ed ogni volta che volete, questi salutari prodotti della natura.

Partiamo dai mandarini: freschi e ricchi di vitamina C, talvolta vengono snobbati poiché difficili da sbucciare. Come ovviare a questo problema?
Procuratevi un coltellino ed eliminate la calotta (ossia la parte più in alto del mandarino stesso). Incidetelo poi perpendicolarmente…et voilà, il gioco è fatto. Il mandarino si aprirà praticamente da solo offrendovi i suoi succosi spicchi!

Passiamo ora alle barbabietole. Cucinarle richiede troppo tempo? Benissimo, forse non tutti sanno che esse possono essere gustate anche crude, come se si trattasse ad esempio di carote o di pomodori.
Sbucciatele accuratamente e affettatele molto sottilmente con l'aiuto di un coltello o di una mandolina. Aggiungete spezie o condimenti se volete esaltarne il sapore, altrimenti gustatele così come sono, da sole o accompagnate da altre verdure. Rapido, non trovate?

Passiamo ora al melograno, gustosissimo da solo o aggiunto ad altri piatti (come per esempio all'insalata). Peccato che sgranarlo dopo averlo tagliato a metà richieda una pazienza infinita. Dimenticate anche questo concetto, da oggi anche il melograno sarà un frutto pronto da mangiare, e soprattutto non riempirà la vostra maglia immacolata di schizzi difficili da smacchiare.
Rimuovete con l'aiuto di un coltellino la parte in alto (quella sporgente, per intenderci).
Ora tagliatelo per il lungo in sei od otto spicchi e apritelo dolcemente. I chicchi si offriranno da soli al vostro palato, in modo semplice e soprattutto senza procurarvi fastidiose macchie, spesso difficilissime da rimuovere.

Passiamo ora ai kiwi, un frutto che dopo maldestri tentativi di sbucciatura assume spesso la forma di un solido irregolare, lontanissimo dalle forme tondeggianti che aveva in precedenza.
Anche in questo caso la soluzione è a portata di…posate!
Tagliatelo per metà per il lato più corto e gustatelo con l'aiuto di un cucchiaino. Eviterete di massacrarlo e di sporcarvi.

Chiudiamo la rassegna degli (ex) frutti difficili da mangiare con l'avocado.
Utilizzate lo stesso suggerimento che vi abbiamo dato per il kiwi. Tagliatelo per la parte lunga e gustatelo con l'aiuto di un cucchiaino, magari condendolo con sale o pepe per renderlo ancora più gustoso.

Ora che avete imparato come gustare queste cinque delizie della natura, non ci resta che augurarvi buon appetito!

Fonte: Women's Health