"La furia dei Titani": mitologia greca in 3D

Fonte Foto: Neolaia.gr

Sbarca domani, venerdì 30 marzo, in tutte le sale cinematografiche italiane il sequel di "Scontro tra Titani". La nuova pellicola, dal titolo "La furia dei Titani", promette di mostrare al pubblico un'innovativa rivisitazione della mitologia greca, ricca di effetti speciali, resi ancora più spettacolari dal ricorso alla tecnologia 3D.

Il film vede il proseguimento delle avventure di Perseo dieci anni dopo l'impresa che lo aveva visto in grado di uccidere eroicamente Medusa sotto gli occhi della dea Atena, Il semidio si troverà ora impegnato nel proseguire la propria vita sulla terra, lontano dall'Olimpo, come semplice pescatore, in compagnia del figlio Elios.

La voce di Zeus, interpretato da Liam Neeson, si occuperà di ricapitolare le vicende precedenti nel corso delle scene introduttive alla pellicola. Il cast vede inoltre la partecipazione di Sam Worthington, nel ruolo di Perseo, e di Ralph Fiennes, nei panni di Ade, il temibile Dio degli inferi, fratello di Zeus.

Le vicende si complicano nel momento in cui gli Dei si rendono conto di non avere più il controllo dei Titani che tengono prigionieri e di Crono, il loro feroce capo. Di fronte ad una congiura intrapresa dai Titani nei confronti di Zeus, Perseo si troverà costretto ad intervenire per salvare suo padre, il re degli Dei.

Marta Albè