George Clooney e Maryl Streep trionfano ai Golden Globe

Fonte Foto: AltFg.com

George Clooney e Maryl Streep sono stati i protagonisti indiscussi del red carpet di una delle premiazioni cinematografiche ad essere considerate come l'anticamera agli ancora più ambiti premi Oscar: i Golden Globe. La cerimonia di premiazione si è svolta ieri sera presso il Beverly Hilton di Los Angeles.

A George Clooney è stato assegnato il titolo di miglior attore drammatico per la sua interpretazione da protagonista nel film "Paradiso amaro" (titolo originale: "The Descendants"), firmato dal regista Alexander Payne. In gara con Clooney, nella medesima categoria, vi erano Brad Pitt e Leonardo Di Caprio.

A Maryl Streep, invece, va il merito di essere riuscita a conquistare il premio di migliore attrice drammatica per la sua interpretazione di Margaret Thatcher nel discusso film "The Iron Lady". Per quanto riguarda il genere commedia, i relativi premi sono stati indirizzati a Jean Dujardin, protagonista di "The Artist", e a Michelle Williams, nuova Marylin Monroe.

"Paradiso amaro" e "The Artist" hanno ricevuto rispettivamente la nomina di miglior film drammatico e di miglior commedia. A Morgan Freeman è stato invece consegnato il premio alla carriera, mentre Martin Scorsese ha ricevuto la statuetta di miglior regista per il suo "Hugo Cabret".

A Woody Allen va invece il premio per la miglior sceneggiatura, per il suo "Midnight in Paris". Anche la popstar Madonna ha avuto il proprio momento di gloria, dato che a ricevere il riconoscimento per la migliore canzone originale è stata la sua "Masterpiece".

Marta Albè