Si realizza il sogno americano per Nanni Moretti, che sbarca oltreoceano con "Habemus Papam"

Habemus PapamSembra che il sogno americano stia per realizzarsi per il nostro Nanni Moretti. “Habemus Papam”, l’ultima pellicola diretta dal regista, sta ricevendo grandi apprezzamenti oltreoceano, dopo essere stata snobbata in Europa.


La pellicola era stata presentata due mesi fa durante l’ultima edizione del Festival di Cannes, dove non aveva però ricevuto i riconoscimenti sperati.

L’industria cinematografica d’oltreoceano sembra pensarla diversamente. Il film di Moretti sta infatti ottenendo apprezzamenti sia negli Stati Uniti che in Canada. “Habemus Papam” è infatti stato selezionato per prendere parte al Toronto Film Festival, che si svolgerà dall’8 al 18 settembre. Il riconoscimento è ancora più importante poiché si tratta al momento della sola pellicola italiana che ha superato le preselezioni da parte della giuria della manifestazione.

Ma la fortuna di Moretti non si ferma qui. È infatti delle ultime ore la notizia dell’acquisto dei diritti del film da parte della società Soundance Select, creata da Robert Redford. Il direttore della società si è a lungo complimentato sia con il regista italiano sia con l’attore protagonista, Michel Piccoli, che interpreta la figura di un papa alle prese con una crisi personale e spirituale.

I responsabili della società sono sicuri che gli spettatori americani sapranno apprezzare il tema centrale della pellicola e le doti recitative dell’attore protagonista. È già stato inoltre reso noto il titolo con cui la pellicola sarà distribuita: “We Have a Pope”. E a detta degli esperti, per Nanni Moretti il successo americano sembrerebbe già cosa fatta.

Marta Albè