Dormire poco danneggia il cervello, memoria e apprendimento

immagine

 

Fare le ore piccole e perdere ore di sonno potrebbe danneggiare il nostro cervello e la capacità di memoria e apprendimento. L’allarme arriva dall’VIII Congresso Mondiale IBRO (International Brain Research Organization) sulle neuroscienze in corso a Firenze.


In linea con un’altra recente ricerca che aveva dimostrato che le attività di memorizzazione avvengono proprio quando la mente è (apparentemente) a riposo, la perdita di sonno danneggia l’ippocampo, ovvero la zona del cervello in cui immagazziniamo i ricordi di luoghi, persone, esperienze.

 

Peter Meerlo dell’Università di Groningen, nei Paesi Bassi, ha spiegato come la privazione di sonno colpisca l’apprendimento e la memoria spaziali nel tempo: “Adattare costantemente i ricordi alle mutevoli condizioni è essenziale per gestire le variazioni regolari di un ambiente, come ad esempio il tragitto da un nuovo posto di lavoro a casa”.


Per arrivare a sviluppare questa tesi, il Professor Meerlo e il suo team hanno condotto diversi test su delle cavie, principalmente attività spaziali e stimoli ambientali. I topi sonbo stati allenati quotidianamente a percorrere labirinti, valutandone flessibilità e memoria. In seguito sono stati privati di 5 ore di sonno, proprio nella fase più importante per l’apprendimento e per il consolidamento della memoria. Inizialmente, non si è evidenziato nessun cambiamento, ma col passare del tempo le performance delle cavie erano peggiorate notevolmente.


I nostri risultati confermano che la privazione del sonno colpisce l’ippocampo e l’apprendimento spaziale, ma ancora non capiamo perché alcune aree del cervello sono più sensibili alla perdita del sonno rispetto ad altre. Il nostro studio ha dimostrato però che non c’è bisogno di perdere troppo sonno per diminuire la memoria. Se avviene nella fase del consolidamento, una perdita di sonno seppur breve, potrebbe essere sufficiente a causare dei deficit abbastanza seri”.


Attenti, quindi, alle serate in discoteca e alle abitudini sbagliate che potrebbero avere effetti devastanti sul vostro cervello. Meglio godersi il tempo libero a riposare e dormire!


Se poi soffrite di insonnia, esistono molti rimedi per combatterla, compreso spegnere tutte le luci!

Roberta Ragni