Stanchezza estiva: come sconfiggerla con rimedi naturali

estate stanchezza integratori

Con il caldo opprimente di questi giorni, il nostro fisico risente pesantemente fino a degli effetti non troppo piacevoli che possono incidere sulla nostra vita quotidiana.

Infatti, l’aumento delle temperature ci fa diventare fiacchi e deboli, oltre a farci accusare dolori muscolari e articolari, cefalea, insonnia, difficoltà mnemoniche, depressione, irritabilità… un disastro!

La stanchezza in realtà, in base alla medicina psicosomatica, è utilissima per regolare il ritmo della vita e poter quindi alternare nel giusto momento il riposo con le varie attività quotidiane. Ma ci sono alcuni periodi, come quello estivo, che la stanchezza non passa e questo indica che c’è uno squilibrio tra consumo e ricarica di energie. Ma siccome non siamo costretti a subire questi effetti dell’estate, possiamo ricorrere a dei rimedi molto efficaci per poterla combattere.

Tra i metodi che si possono utilizzare ci sono quelli che fanno affidamento agli integratori naturali. Ecco un breve elenco di quelli più usati:

1. il baobab serve a dare una carica in più nei periodi di forte stress fisico ed è indicato per le persone che stanno facendo una dieta ipocalorica. Il baobab favorisce il raggiungimento del senso di sazietà e regolarizza l’intestino

2. un integratore alimentare di vitamine del gruppo B e inositolo, utile soprattutto per i regimi alimentari molto poveri e al metabolismo energetico dei carboidrati

3. la damiana è un tonico stimolante da consumare durante il giorno o in compresse o in polvere

4. l’eleuterococco stimola il tono e incide positivamente sui periodi di grande stress psicofisico

5. il ginseng panax aiuta il corpo a resistere allo stress e agli sforzi fisici

6. il guaranà è uno stimolante che aiuta la risposta dell’organismo agli stimoli esterni

7. la muira puama ha effetti tonico-stimolanti a livello generale.

Inoltre, gli esperti consigliano di fare un bagno in acqua tiepida per sconfiggere la spossatezza: in questo modo si aiutano i tessuti a eliminare l’acido lattico che provoca la stanchezza. Se vogliamo un risultato migliore, si possono mettere succo di limone e mandarino all’interno della vasca in modo che la loro essenza aiuti a ritrovare il buonumore.

Insomma, la stanchezza ha le ore contate, seguite i consigli degli esperti e ripartirete con grande carica.

Lazzaro Langellotti