8 nuove tendenze delle Spa: vacanze nel segno del benessere

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Questo è il periodo ideale per iniziare a progettare le prossime vacanze. Ma quest’anno, invece di litigare con il/la vostro/a compagno/a a proposito della solita alternativa mare-o-montagna o, per chi pensa di essere “alternativo”, una crociera, date retta a wellMe: scegliete una SPA.

Soprattutto ora, in un momento così difficile per tutti, in una quotidianità che regala solo pensieri su pensieri, fatica, stress, l’obiettivo primario per tutti dovrebbe essere quello di rigenerarsi e riportare equilibrio al corpo e alla mente.

Ammettiamolo: troppo spesso torniamo dalle vacanze ancora più nervosi di quando siamo partiti ed il motivo è semplice: abbiamo pianificato le nostre giornate nei minimi dettagli, senza tralasciare nessuna attività. E questo vale per noi, come per i figli. La tipica paura moderna: oziare, restare un po’ soli con i propri pensieri. Per cui via con il mare, le lezioni di acqua-gym, i corsi di surf, le gare di canottaggio, shopping selvaggio, estetista, parrucchiere, massaggi, corsi di lingua, pattinaggio, happy hour, cena indiana, cinese, giapponese, anche messicana, discoteca, serata sotto le stelle, visite guidate ai monumenti, su in montagna, in collina, foto di gruppo, concerti, sagre… e chi più ne ha più ne metta!

Trascorrere le vacanze in un centro benessere, invece, significa decidere di rallentare i propri ritmi di vita quotidiani, dedicando tempo al proprio corpo, per ritrovare gradualmente forma e bellezza attraverso tecniche di rilassamento e cure estetiche mirate. E contribuendo, al tempo stesso, al benessere dello spirito. La maggior parte delle Spa si trova in luoghi incantevoli, immersi nel verde, in cui godere in assoluta tranquillità dei trattamenti più noti quali sauna, docce emozionali, massaggi ayurvedici, shiatsu e rassodanti, sedute di yoga e training autogeno. I migliori centri sono dotati anche di palestre attrezzate per dedicarsi all’esercizio fisico.

Ecco a voi alcune “chicche”:

  • Trattamenti con prodotti naturali. Ormai diversi centri in Italia sono particolarmente attenti all’utilizzo di prodotti e creme che non alterino l’equilibrio della pelle, al fine di garantire anche alle pelli più sensibili solo la presenza di ingredienti naturali. Presso l’Hotel Caparena & Wellness Club di Taormina è possibile concedersi la cosiddetta agrumoterapia, un impacco tiepido che utilizza i frutti siciliani più tipici, estratti di alghe, fango e olii essenziali. Al Green Park Resort a Tirrenia, in provincia di Pisa, i trattamenti corpo si caratterizzano per la presenza costante dell’olio d’oliva, mentre le maschere per il viso contengono estratti d’uva dal potere antiossidante (prodotto tipico delle colline toscane)
  • Trattamenti per i propri figli. Anche per i più piccoli i centri benessere più moderni prevedono trattamenti specifici come mini-manicure, mini-pedicure e mini trattamenti per il viso. E se si decide di andare in vacanza con la figlia adolescente, è possibile scegliere un pacchetto con trattamenti differenziati: anti-età per la mamma, dermopurificante per la figlia.
  • Trattamenti per il vostro uomo. Diciamolo: molti baldi giovani si curano più di noi femminucce. Per questo molte Spa propongono una vasta gamma di trattamenti dedicati tutti al sesso forte. Si va dal trattamento illuminante e rivitalizzante (ad esempio presso l’Hotel Santa Caterina di Amalfi) al massaggio nutriente anti-età messo a punto dall’Hotel Eden di Lugano.
  • Trattamenti benessere dal mondo. Tutte le novità proposte da altre culture, ad esempio lo scrub alla noce di cocco e ananas dei Caraibi, praticato al CusinArt Resort & Spa di Anguilla. Oppure volate ad Instanbul a provare il tradizionale hammam arricchito dal sottofondo di piccole cascate d’acqua.
  • Con ingredienti insoliti. Per chi desidera trattamenti davvero originali troverà in Messico il Grand Velas All Suites & Spa Resort , che offre massaggi con foulard di seta o conchiglie. Oppure il trattamento con le pietre calde himalayane del Banyan Tree Ringhi di Jian Tang Town, in Cina.
  • Medical spa. Ritarderete l’invecchiamento con l’aiuto della scienza. Al Kempinski Hotel Gardino di Costanza, in Sicilia, si può seguire il programma Longevity di Olis, tanto per fare un esempio.
  • Trattamenti coppia. Molti di voi le avranno già provate: sono infatti sempre di più le SPA che offrono suite speciali per trattamenti lui/lei (rilassamento, bagno turco, massaggi). In particolare, la Couple suite della Damai spa al Grand Hyatt di Singapore, si può provare il Berdua-dua journey, un programma che comprende un massaggio effettuato contemporaneamente, completato da un bagno da fare insieme in un infuso di orchidea.
  • Spa in esclusiva. Questa è davvero la soluzione “top” : presso piccoli alberghi o negli agriturismi, infatti, è possibile prenotare il centro benessere esclusivamente per la coppia o per il proprio gruppo di amici, così da poter usufruire dei trattamenti in assoluta privacy. Un esempio è la Locanda della Chiocciola a Viterbo.

Per chi, invece, volesse fare un salto in Trentino, segnaliamo le Terme di Comano, rinomato centro benessere la cui acque sono le sole in Europa ad essere utilizzate per curare la pelle da psoriasi, eczemi e dermatiti seborriche, grazie a ingredienti come bicarbonato, calcio e magnesio. Ci si occupa anche delle allergie dei bambini e della loro cura termale e, mediante trattamento laser, è possibile risolvere i problemi riguardanti le macchie della pelle.

A questo punto, siamo certi che avrete già trovato un nuovo modo di trascorrere le vostre ferie… e star bene con voi stessi.

Chiara Casablanca

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin