5 oli essenziali per combattere i disturbi digestivi cronici

oli essenziali disturbi digestivi

Se soffri di indigestione cronica, stipsi, disturbi di stomaco o altri disturbi digestivi persistenti per i quali stai trovando difficoltà nel trovare un rimedio, gli oli essenziali possono essere la risposta per un sollievo duraturo. Di seguito sono elencati i cinque oli essenziali più efficaci fra i tanti che possono essere utilizzati per il trattamento dei disturbi digestivi cronici:

1. Olio di menta piperita

Secondo l'Università del Maryland Medical Center (UMMC), l'olio di menta piperita contiene elementi unici che possono aiutare a rilassare la muscolatura dell'apparato digerente, eliminando i gas digestivi che causano dolore nel passaggio. Se si verificano frequentemente nausee, diarrea, crampi muscolari o si soffre della sindrome dell'intestino irritabile (IBS), l'olio di menta piperita può fornire un sollievo duraturo per le manifestazioni dolorose occasionali. Per merito delle sue proprietà antibatteriche, antimicotiche e antivirali, l'olio di menta piperita può aiutare a combattere eventuali infezioni nocive che possono aver preso piede nel tratto digestivo, dando origine a un'irritazione. Gli studi dimostrano che l'assunzione di capsule di menta piperita gastro-resistenti può anche contribuire a eliminare il gonfiore addominale, la flatulenza e il dolore addominale.

2. Olio di chiodi di garofano

L'infiammazione della mucosa intestinale può causare disturbi digestivi cronici e dolore in molte persone. Assumere l'olio di chiodi di garofano può contribuire ad alleviare questi sintomi, grazie alla sua nota proprietà di rilassare il rivestimento della muscolatura liscia nel tratto digerente e di prevenire gli spasmi intestinali, la nausea, la diarrea, il gonfiore ed i gas intestinali. Come l'olio di menta piperita, anche l'olio di chiodi di garofano possiede esclusive proprietà antivirali, antimicotiche ed antibatteriche che possono aiutare a eliminare eventuali agenti patogeni, capaci di innescare disturbi digestivi. Composto fino al 95% di egenolo, l'olio di chiodi di garofano è stato dimostrato capace di riuscire a contribuire nel trattamento della Candida Albicans, nelle infezioni da lieviti, e nelle varie infezioni fungine che possono interferire con una corretta funzione digestiva e, se lasciate incontrollate, possono portare a malattie croniche più gravi nel corso del tempo. L'assunzione di olio di chiodi di garofano tende anche a stimolare la funzione digestiva e ad energizzare il corpo, attraverso un aiuto utile ed affidabile da assumere durante i pasti.

3. Olio di Cardamomo

Riconosciuto per la sua capacità di contribuire a stimolare la digestione, l'olio di cardamomo aiuta a mantenere un colon sano e un apparato digerente ben funzionante. Poiché aiuta a stimolare un'equilibrata secrezione dei succhi gastrici, della bile e degli altri acidi digestivi essenziali, l'olio di cardamomo rappresenta un ottimo rimedio per molti disturbi digestivi comuni, tra cui la colite ulcerosa, la stipsi, la malattia del reflusso acido, la diverticolite, e molti altri.

4. Olio di origano

Un altro olio essenziale potente da possedere nel proprio arsenale di rimedi digestivi è l'olio di origano, un antibatterico estremamente potente, antimicotico e antiparassitario, che, se associato a farmaci ed antibiotici, contribuisce ad eliminare gli agenti patogeni nocivi, che sono spesso alla base dei problemi digestivi in molte persone. Grazie al suo incredibile potere antibatterico, l'olio di origano va assunto secondo precisi cicli utili a ripristinare una corretta digestione. In altre parole, dopo diverse settimane, o mesi di utilizzo dell'olio di origano per contribuire a eliminare gli agenti patogeni responsabili dei disturbi intestinali, è opportuno interrompere l'assunzione per un po' di tempo ed iniziare a costruire un buon equilibrio digestivo attraverso l'assunzione di cibi probiotici ed integratori, all'interno di una dieta sana.

5. Olio di Dragoncello

Storicamente conosciuto coma l'erba del drago, l'olio di dragoncello ha molti usi medicinali, tra cui la sua potente capacità di stimolare l'appetito e funzione digestiva. L'olio di dragoncello è stato a lungo utilizzato nel corso della storia per questi ed altri scopi, e fornisce un eccezionale sollievo digestivo soprattutto se combinato ad altri oli essenziali benefici. Poiché aiuta anche a combattere i vermi intestinali, l'olio di dragoncello può eliminare efficacemente la causa comune dei disturbi digestivi in molte persone. L'olio di dragoncello aiuta anche a stimolare la produzione naturale della bile nel fegato, una componente critica del processo digestivo che aiuta sia l'assimilazione dei grassi e delle altre sostanze nutritive da parte dell'organismo, sia l'eliminazione delle tossine dal corpo.

Fonte: Natural News

Pin It