Le gemme del nocciolo uno dei migliori "antibiotici naturali"

nocciolo proprieta

Avreste mai pensato che dalle gemme del nocciolo si estrae uno dei migliori "antibiotici naturali"? Il nocciolo è una delle piante più comuni e diffuse in Italia (l'Italia è il secondo produttore su scala mondiale dopo la Turchia) e racchiude in sé numerose proprietà benefiche. Il Corylus avellana, questo è il nome scientifico della pianta, prende il nome dalla sua forma e dalle sue origini: il nome deriva infatti deriva da Avella, una cittadina dell'avellinese in cui la coltura del nocciolo è largamente diffusa da secoli.

Nonostante il nocciolo sia una delle colture più diffuse di casa nostra, molte persone trascurano o ignorano le sue proprietà benefiche e per questo motivo quando sono ammalate preferiscono ricorrere alla medicina tradizionale, anziché utilizzarlo come rimedio naturale. Forse perché non si conoscono le sue proprietà benefiche o forse per pigrizia… chi lo sa!!! Fatto sta che la salute viene prima di tutto e dunque quando possiamo evitare di assumere farmaci di natura chimica è bene ricorrere ai rimedi che ci fornisce madre natura. In caso di bronchiti e artralgie, ad esempio, ci si può curare con l'olio di nocciole.

Quando parliamo molto genericamente di olio di nocciole, ci riferiamo al cosiddetto gemmo derivato di nocciolo ossia a quel composto ottenuto dalla macerazione di gemme fresche di Corylus. Grazie alla sua composizione chimica l'olio di nocciole si presenta come un ottimo alleato contro i problemi bronchiali e polmonari. Esso agisce in particolar modo sul tessuto connettivo combattendo la sclerosi polmonare, ovvero la totale perdita di elasticità dei nostri polmoni che genera: asma, enfisema polmonare, bronchite, bronchite cronica e numerose infezioni bronco-polmonari.

Qualche consiglio su come curarsi

• In caso di infezioni bronchiali e polmonari si possono assumere dalle 40 alle 50 gocce di gemmoderivato di nocciole per 2 o al massimo 3 volte al giorno.

In caso di asma bronchiale l'olio di nocciole si può abbinare al Ribes nigrum, in questo modo alle proprietà benefiche del nocciolo si aggiungeranno anche quelle antinfiammatorie e antiallergiche del Ribes nigrum. Per quanto riguarda il dosaggio, bastano 50 gocce di gemmoderivato di nocciolo più altre 50 di Ribes, il tutto assunto per una sola volta al giorno per circa una settimana.

Per le bronchiti, asmatiche o croniche che siano, il gemmoderivato di nocciolo va abbinato invece al Viburnum Lantana, una pianta della famiglia delle Caprifogliacee con proprietà broncodilatatrici. Il dosaggio è sempre lo stesso: 50 gocce di gemmoderivato di nocciolo abbinato ad altre 50 di Viburnum Lantana. Non c'è una durata standard della cura, per tanto le gocce vanno assunte fino al raggiungimento della completa guarigione.

Per quanto riguarda il dosaggio e la durata della cura, vi raccomando come sempre di rivolgervi al vostro medico o al vostro erborista di fiducia, in quanto non tutte le malattie sono uguali, pertanto non tutte hanno lo stesso decorso.

Oltre ad essere un ottimo amico del sistema respiratorio, l'olio di nocciole ha anche altre proprietà benefiche, che si possono sintetizzare in questo modo:

È ricco di omega 3, omega 6, calcio, vitamine A, B ed E per tanto si può definire un ottimo alleato contro il colesterolo alto.

Ha proprietà antiossidanti, lenitive ed emollienti, che lo rendono il prodotto ideale per la cura delle pelli sensibili.

• È ottimo per la detersione di pelli grasse ed acneiche.

Combatte le rughe, le smagliature ed ha una certa efficacia per la guarigione delle cicatrici di lieve entità.

Vi ricordo che a fini cosmetici l'olio di nocciole si può assumere non solo sottoforma di gemmo derivato per via interna ma anche per via esterna come olio essenziale per il trattamento della pelle.

Come abbiamo visto il nocciolo ha tante proprietà benefiche, dunque perché non utilizzarlo? Ora che lo conosciamo, non lasciamoci mai più sfuggire questo grande amico della salute e della bellezza!

Italia Imbimbo

LEGGI ANCHE:

- FRUTTA SECCA: AMICA O NEMICA DELLA LINEA?

- I PISTACCHI PROTEGGONO IL CUORE