Pepe, alleato di bellezza e salute

immagine

Se già eravate delle fan del pepe, dopo questo articolo lo sarete ancora di più. Le virtù del pepe sono davvero molteplici: dal microcircolo all'umore passando per la tanta odiata cellulite. Proprio l'ideale per il mese di gennaio, un mese difficile nel quale ci si può trovare con qualche chilo in più dopo gli stravizi delle feste di Natale e l'umore sotto i tacchi.

Il pepe, infatti, è soprattutto rivitalizzante: vi dà la carica grazie alla piperidina, il suo nocciolo che spinge al dinamismo del metabolismo.

Infatti, se uno dei vostri problemi è il senso di gonfiore dopo pranzo oppure la digestione lenta, vedrete che inserire il pepe nella vostra dieta può essere una soluzione. Esso, infatti, stimola la secrezione dei succhi gastrici e migliora la diuresi. Non solo: il pepe è efficace per rimettersi in attività anche subito dopo il pranzo: accende l'attività cerebrale e toglie, anche lontano dai pasti, quella voglia irrefrenabile di sgranocchiare qualcosa, magari per nervosismo o insoddisfazione.

Ma attenzione: il pepe non è per tutti e va consumato con moderazione! La sua tendenza a irritare le mucose gastriche, infatti, può portare problemi a chi soffre già di gastrite, ulcera e pancreatite. Anche gli ipertesi e chi soffre di emorroidi dovrebbero evitarne l'assunzione.

Se non avete di questi problemi ma quello che più vi affligge è la cellulite, provate questa crema snellente fai-da-te. Sciogliete in 100 ml di olio di mandorle, 5 gocce di pepe nero e 10 di olio di lavanda. Unite 5 gocce di olio di incenso e 5 di sandalo. Questa ricetta è ottima per le cellulite dovuta a ristagni liquidi e microcircolo: massaggiate intensamente le zone interessate e favorirete l'eliminazione del gonfiore.

Sara Tagliente