Problemi di salute? Mettici una pietra sopra!

litoterapia

Proprio così. Il consiglio sarebbe da prendere in maniera letterale secondo i principi della litoterapia.

Tecnica terapeutica omeopatica basata sull’utilizzo di pietre, minerali e rocce per la cura di molte patologie, la somministrazione di specifici minerali, diluiti e “dinamizzati”, consente la liberazione di ioni “chelati”, (ovvero imprigionati, bloccati) rimuovendo i blocchi enzimatici che sono la causa delle patologie (da qui deriva la definizione di litoterapia dechelatrice, che libera, sblocca).

Sembrerebbe che già nel Medioevo gli speziali, che si occupavano della preparazione delle medicine, utilizzassero gemme preziose tritate, come rubini, smeraldi e zaffiri, per curare avvelenamenti, intossicazioni e altre malattie che provocavano deperimento e forte debolezza.

Dimmi di che biotipo sei e ti dirò che pietra usare

La litoterapia moderna divide gli esseri umani in tre Biotipi:

  • magnesico: persona con corporatura longilinea, slanciata o magra, in cui prevale lo sviluppo degli arti rispetto al tronco. Tendenza ad essere ansiosa, allergica, con problemi ossei, di articolazioni e debolezza alle infezioni
  • granitico: persona con corporatura brevilinea, di bassa/media statura, spesso in sovrappeso, in cui prevale lo sviluppo del tronco rispetto agli arti. Tendenza ad avere disturbi di metabolismo, malattie cardiovascolari e colesterolo
  • mercuriale: persona con corporatura variabile, con un’asimmetria evidente del viso e del corpo. Tendenza ad avere articolazioni deboli, frequenti distorsioni, slogature, problemi di varici

A seconda del proprio biotipo, la litoterapia consiglia l’utilizzo di uno specifico minerale di base che risponde alle proprie esigenze fisiche, a cui associare altri minerali complementari:

  • se sei magnesico: utilizza la dolomite come minerale di base, la diopside come minerale complementare.
  • se sei granitico: utilizza la grafite come minerale di base, lazulite e baritina come minerale di complemento.
  • se sei mercuriale: utilizza la fluorite come minerale di base, cinabro, grafite, diopside e dolomite come minerali di complemento.

Ecco invece qualche dritta sui preparati litoterapici più comuni:

  • Stipsi: gres rosa la sera
  • Afte: una fiala ogni sera per una settimana di ulexite
  • Artrosi: apatite per la zona lombare, ossidiana per la zona cervicale, orpimento per la zona dell’anca
  • Cistite: pyrite di ferro
  • Allergie: calcopirite, glauconite, oro nativo, argento attivo
  • Circolazione: erytrite
  • Ipertensione: pyrolusite
  • Ulcera: argilla a grana grossa
  • Problemi all’apparato epato-renale-digestivo: pyrolusite, blenda

Ovviamente il nostro consiglio è sempre rivolgersi a un medico esperto di medicina biologica qualora si voglia provare uno di questi metodi.

Provare per credere!

Elena Chiocchio

 

Pin It