Cosmesi biocompatibile: i prodotti amici della nostra pelle

cosmesi biocompatibile

Di fronte alle richieste di consumatori sempre più attenti ed esigenti rispetto agli ingredienti contenuti nei cosmetici, che non possono che entrare direttamente a contatto con la pelle, l'industria della bellezza si sta avvicinando ad una svolta, proponendo prodotti che siano realmente in accordo con la nostra pelle e di conseguenza formati da ingredienti di base che li rendano molto simili ad essa e privi di sostanze superflue.

Gli esperti di cosmesi e bellezza si sono finalmente resi conto che la spinta del marketing non è più sufficiente a vendere prodotti che poi si dimostreranno di dubbia qualità ed efficacia, scatenando delusioni nei consumatori. Ecco che allora alcuni marchi tanno iniziando ad adattarsi alle nuove esigenze della clientela, proponendo prodotti all'insegna del rispetto delle caratteristiche della nostra pelle, in modo tale che essa ne venga realmente valorizzata.

Tra i primi marchi a fari portavoce di tale rivoluzione vi è il francese Etat Pur, i cui prodotti sono al momento disponibili unicamente online. Essi si presentano come prodotti di base, privi di ingredienti superflui, nel nome di quella che viene definita cosmesi biomimetica e biocompatibile. Tra i prodotti della linea francese vengono proposti trattamenti volti a combattere gli inestetismi della cellulite. Si tratta di prodotti realizzati seguendo brevetti esclusivi, ideati da parte dei centri di ricerca Bioderma-Istutut Esthederm. I trattamenti nascono da uno studio approfondito della composizione della pelle, alla quale si ispirano per essere perfettamente dermocompatibili.

Anche il nostro Paese sta abbracciando la nuova tendenza cosmetica. Il marchio Bakel ha infatti iniziato a distanziarsi dai dettami della cosmesi tradizionale per presentare prodotti amici della pelle, che contengono unicamente sostanze in grado di apportare reali benefici, senza ingredienti superflui d'accompagnamento. È noto come in molti prodotti cosmetici tradizionali gli ingredienti attivi siano presenti in minima percentuale rispetto alla composizione totale del prodotto. Che la cosmesi si stia realmente dirigendo verso la realizzazione di trattamenti maggiormente ricchi di sostanze utili e dunque più efficaci?

Bakel sembra compiere un passo avanti in tal senso evitando l'impiego di tensioattivi dermoaggressivi, spesso in grado di seccare la pelle e di privarla del proprio stato protettivo. Essi verrebbero sostituiti da sostanze maggiormente rispettose della pelle e che ne richiamano molto da vicino la composizione. Tali prodotti sarebbero in grado di non alterare il ph della cute e di agire in maniera efficace grazie ad ingredienti attivi puri, come il collagene e l'acido ialuronico, parte di innovativi trattamenti anti-invecchiamento.

LEGGI ANCHE: COSMETICI NATURALI, SAPETE RICONOSCERLI?

Marta Albè