20, 30, 40 anni: i consigli di bellezza per ogni età

immagine

Ogni donna è bella e affascinante a suo modo, specie quando è capace di valorizzare al meglio le proprie caratteristiche: capelli setosi, pelle morbida, occhi luminosi, mani impeccabili.

Il make-up aiuta a risaltare i punti forti e a minimizzare qualche difettuccio (che tutte abbiamo) : occhiaie, borse, brufoletti, couperose. Ecco, per ciascuna di noi e a seconda dell’età, piccoli trucchi da seguire per essere sempre al top:

A 20 anni

La pelle è al massimo del suo splendore, morbida e liscia. È bene dedicare del tempo ad un’accurata pulizia quotidiana con detergente e tonico (o, se andate di fretta, un prodotto 2 in 1). Applicate una crema idratante con filtri solari (anche d’inverno la protezione è d’obbligo) e, per coprire qualche brufoletto, utilizzate un correttore o un fondotinta fluido molto leggero sfumando bene. Per dare un tocco di colore scegliete un blush (rosato se avete la carnagione chiara o corallo se siete più scure). In caso preferiate toni super naturali, sono ok sia la cipria in polvere che i cristalli illuminanti: trasparenti ed impalpabili, donano luminosità e un aspetto sano.

Poi, via ad ombretto (tutti i colori vanno bene, magari evitate quelli troppo scuri come marrone e nero), mascara, eyeliner o matita. Di giorno preferite i gloss, la sera è concesso anche un rossetto più intenso e cremoso (lasciate perdere il mat, che può risultare un po’ pesante).

A 30 anni

Oltre alla pulizia (mattina e sera, anche se state morendo dal sonno…), applicate un idratante specifico contro i primi segni del tempo, per nutrire la pelle in profondità. Per molte è l’età della carriera o delle prime gravidanze: la pelle è soggetta a stress e sbalzi ormonali, quindi è doveroso prestare maggior attenzione e cura. Preferite prodotti a base di vitamina E ad azione antiossidante, anche per la notte. Per contrastare le smagliature su tutto il corpo provate l’olio di mandorle dolci (tra l’altro è un momento di relax!). Se non volete utilizzare la cipria, sono ottimi i fondotinta compatti che si mantengono inalterati per tutto il giorno. Per il trucco occhi evitate linee troppo nette e giocate con i colori sfumando sapientemente tinte neutre e matita. In vista della bella stagione procuratevi una terra abbronzante da spolverizzare con un pennellone, per un incarnato curato e raggiante.

A 40 anni

Idratare e nutrire. Queste le parole d’ordine, ora più che mai, perché le prime rughette sono dietro l’angolo. Per ritardare un po’ la comparsa è buona norma mantenere la pelle soda e compatta con cosmetici specifici e trattanti, a base di acidi di frutta, sali minerali, acqua termale o con oli essenziali (che agiscono sulla microcircolazione e tolgono la sensazione di gonfiore). Applicate un buon prodotto anti-occhiaie ed utilizzate fondotinta per pelli mature, così da attenuare i segni d’espressione più evidenti. Utilizzate ombretti e rossetti piuttosto decisi, dal rosso al prugna (meglio evitare i lucidi o madreperlati), e curate anche le mani, scegliendo magari uno smalto coordinato con il vostro stick preferito. Una matita labbra sarà molto utile per definire i contorni ed evitare sbavature.

Non dimenticate, infine, il parrucchiere: saprà suggerirvi il taglio più adatto e, soprattutto, la tinta ideale (in questo caso, soprattutto se siete incerte sulla scelta, meglio non rischiare con il fai-da-te!).

Chiara Casablanca