Stop all'acne con un cerotto hi-tech

immagine

Siete dei giovani terrorizzati dalla comparsa dei brufoli sulla vostra pelle, magari in previsione di un appuntamento con la persona che vi piace?

Siete i genitori di questi ragazzi che vi esasperano per trovare una soluzione per i loro problemi cutanei? Siete adulti che, nonostante abbiano superato da tempo la fase adolescenziale, hanno ancora problemi di acne? Bene, per voi è in arrivo un'importante notizia.

La società tecnologica israeliana Oplon ha messo a punto un nuovo metodo per la cura dell’acne in soli tre giorni. Come? Il quotidiano britannico Daily Mail che ha diffuso la notizia ci informa di un cerotto hi-tech, ancora in fase sperimentale che annienta i batteri e fa sparire tutti i segni dei brufoli in pochi giorni.

Il cerotto è formato da un tessuto di molecole che, a contatto con la pelle, sviluppano un campo elettrico (non vi preoccupate, è di piccola intensità) che uccide i batteri. Ma il campo elettrico aiuta anche a purificare le zone circostanti riducendo la possibilità di ospitare sul proprio viso foruncoli odiosi. Nel cerotto sono contenute alcune sostanze come l’acido salicilico che serve a rimuovere la pelle morta che blocca i follicoli piliferi, e l’acido azelaico che ha la funzione di eliminare i batteri nei pori.

Come abbiamo detto, il cerotto è in fase di sperimentazione e i risultati definitivi si avranno solo a fine anno e si prevede di mettere in commercio questo anti acne tra almeno due anni.

Insomma ancora un po’ di pazienza e l’acne sarà solo un brutto ricordo.

Lazzaro Langellotti