Chirurgia plastica: rifarsi il seno riduce la sensibilità

Mastoplastica: dopo l'intervento di ingradimento del seno, tre donne su dieci perdono sensibilità. È il risultato di un sondaggio basato sull'autovalutazione condotto dal chirurgo plastico Amin Kalaaji e pubblicato sulla rivista Aesthetic Surgery Journal.

L'indagine ha preso in esame la qualità di vita di 97 donne a tre anni di distanza dall'operazione di mastoplastica additiva, tramite quesiti sottoposti via e-mail. Il 65% ha dichiarato di di essersi sottoposto all'intervento per motivi estetici, il 48% per migliorare l'autostima, il 22% per ragioni "intime e private" e il 20% per cause psicologiche.

Tutte, o quasi tutte, sono soddisfatte dei risultati: il 73% ha detto di sentirsi più completa grazie al seno nuovo, il 27% ha ammesso invece di non essere soddisfatta della sensibilità della pelle del seno, che definisce come notevolmente diminuita.

Leggi anche:

- Plastica al seno: quando farla e non farla

Pin It