Chirurgia plastica, il Comitato di bioetica pone un freno

immagine

Stop alla chirurgia plastica senza senso: il Comitato nazionale di bioetica bacchetta quei medici che spesso esagerano nell'assecondare i desideri delle proprie pazienti.



Nei prossimi giorni sarà approvato un documento col quale si vorrà porre un freno a quegli interventi estetici inutili - che riguardano soprattutto il rifacimento di labbra e seno - e delineare gli "aspetti bioetici della chirurgia estetica e ricostruttiva".

"La liceità dell'intervento", conclude il Comitato di bioetica, "deve essere subordinata al bilanciamento del rapporto tra rischi e benefici e commisurato alle condizioni psico fisiche, alla funzionalità degli organi interessati e a una completa informativa con adeguata consulenza anche psicologica".