Salute: dalle unghie scopri come stai

salute unghie

Mani da pubblicità: e chi ce l'ha? Si sa, siamo esseri umani belli nella nostra imperfezione, che imperterrita va dalle punte dei piedi… a quelle delle mani, dove ci sono le care unghie: mangiucchiate, divorate, attorniate da una selva di pellicine, incarnite, sfaldate, e chissà cos'altro.

Se siete molto attenti al vostro aspetto sin nei dettagli, probabilmente dovrete coccolare molto questa parte del corpo, così periferica e così ribelle, che però – sappiatelo – dice tanto di voi. Parla di cosa provate, di come mangiate e perfino delle vostre abitudini.

E allora forza e coraggio con l'autoanalisi: perché in fondo, quando si nota un difetto, non è sempre giusto nasconderlo, magari con strati e strati dello smalto più glamour o con l'innovativo patch; la cosa migliore – e questo vale per i nei difetti del corpo così come per quelli dell'anima – è studiarla, quell'imperfezione, per vedere cos'ha da dirci. Quasi sempre, scopriremo qualcosa in più su noi stessi. Niente male, come risultato!

Certo, non ci vuole un genio a capire che una serie di unghie mangiucchiate e di pellicine strappate a suon di canini e incisivi sono il segnale di una "piccola" tensione nervosa nel soggetto che, suo malgrado, se le porta in giro; però magari non sapete che esistono in natura molti altri segnali, che spesso non vengono notati, ma magari sono spie di altre carenze: non di carenze d'affetto, ma di vitamine, quello sì; oppure di una patologia latente, che potrebbe essere risolta in cinque minuti, e noi nemmeno sapevamo di averla.

Facciamoci dunque un po' maghi e maghette, e impariamo come "leggere le unghie": possono non parlare del futuro, ma di certo ci parleranno del presente. Ecco a voi una semplice guida per interpretare i segni delle nostre manine.

Unghie troppo morbide, fragili o scheggiate

Forse vi mancano delle proteine o dei sali minerali, o dovete dare una controllatina alla tiroide; oppure, semplicemente, dovete iniziare ad usare i guanti quando vi date da fare con i piatti o con la candeggina. E pensare che c'è chi se le scheggia appositamente per essere più trendy

Unghie striate

Se le striature sono orizzontali, c'è carenza di vitamina A, B e di calcio; se sono verticali, significa che siete debolucci, e dovete assumere un po' più di ferro

Unghie troppo spesse

Occhio alla circolazione e alla respirazione; una visita dal chirurgo vascolare o dal cardiologo non sarebbe male

Unghie a cucchiaio

Se sono scavate verso l'interno e sporgenti all'esterno, controllate il ferro, oppure la tiroide; l'effetto è decisamente poco chic

Unghie bianche

Troppo palliducce; forse soffrite di reni, o avete problemi al fegato, oppure è solo una leggera anemia. Via con le analisi del sangue!

Unghie con macchie bianche

Siete dei mangiatori di unghie incalliti! Tanto che avete causato delle piccole bolle d'aria in risposta a dei traumi. Se invece ci sbagliamo, controllate la quantità di zinco che gira nelle vostre vene.

Unghie blu intorno alla lunula

Ahi ahi, ma state respirando? Sicuri?

Unghie gialle

Solo tre parole, smettete-di-fumare. Chissà quante volte ve l'hanno già detto.

Marina Piconese