Un nuovo museo a Firenze celebra la storia di Gucci

Fonte Foto: ilreporter.itDopo la riapertura della boutique di via Montenapoleone a Milano, la maison Gucci prosegue i festeggiamenti per il proprio novantesimo anniversario con l'inaugurazione, svoltasi ieri sera a Firenze, di un museo dedicato alla storia del celebre marchio.

 

L'archivio storico della grande firma, che racchiude l'intero patrimonio creativo della maison a partire dal 1921, sarà ospitato presso Palazzo della Mercanzia. Il museo è dislocato su tre piani e si estende su di una superficie di oltre 1700 metri quadri.

 
Ognuno dei piani è dedicato ad un tema ben preciso. Al pian terreno troviamo le primissime collezioni, dedicate alla valigeria ed agli articoli da viaggio, realizzati  tra gli anni '50 e gli anni '70, periodo in cui il jet-set internazionale ha vissuto un vero e proprio boom. Non mancano le fotografie dei personaggi che sono stati in un certo qual modo testimonial per Gucci, come Grace Kelly e Audrey Hepburn.

 


Proprio a Grace Kelly è dedicata la collezione presentata al primo piano del museo, dedicata al tema Flora, in onore del celebre motivo floreale disegnato appositamente per la principessa nel 1966. Le restanti sale del museo sono dedicate alla borsetteria, al lifestyle ed allo sport, con la linea dedicata all'equitazione realizzata per Charlotte Casiraghi.

 

Il museo a partire da oggi, 28 settembre, è ufficialmente aperto al pubblico e la metà degli incassi provenienti dalle visite sarà devoluta alla Città di Firenze, per il restauro ed il mantenimento dei beni artistici.

Marta Albè