Capelli, home Spa tra uova e cacao

capelli home spa

Tra le più potenti armi di seduzione fin dall'antichità, i capelli hanno un'importanza fondamentale nella vita di ogni donna. Ricci o lisci, lunghi o corti, colorati o naturali, i nostri capelli richiedono moltissime cure.

Inquinamento, stress, cambi di stagione incidono moltissimo sul loro stato di salute. Ma se volete avere capelli da sogno, ecco i consigli dalle migliori Spa di tutto il mondo per creare un programma ad essi dedicato, direttamente a casa. Rituali di benessere per i nostri capelli dal gusto un po' vintage. E se pensate che i consigli della nonna sui prodotti di bellezza fatti in casa siano cose da hippy naturisti… vi dovrete ricredere!

Cominciate dall'ambiente… create un'atmosfera rilassante con musica e luci soffuse… e ora siete pronte per regalatevi un massaggio! Esercitando una leggera pressione sulla cute, eseguite movimenti circolari, partendo dalla fronte e scivolando man mano lungo tutto lo scalpo, fino alla base del collo. Proseguite con l'olio di camelia. Versatevene un pò sulle mani e strofinatele tra loro - questo movimento scalderà e renderà l'olio ancora più efficace - poi massaggiate lentamente le lunghezze, una ciocca per volta, fino alle punte. Il tempo di posa varierà a seconda del grado di stress dei vostri capelli. Se sono davvero secchi e sciupati potreste lasciarlo in posa anche tutta la notte.

Se, al contrario, avete problemi di untuosità dei capelli e della cute, o di formazione della forfora, è arrivata una novità che vi renderà la vita più facile. Il gommage per capelli. In commercio potete trovarne diversi, ma, se anche voi siete vittime della crisi, esiste un modo casalingo davvero efficace. Sbriciolate una trentina di aspirine e aggiungetele al vostro shampoo, serviranno per eliminare le squame e il grasso dallo scalpo.

Stamattina la sveglia non è suonata? Usate l'olio di nocciole se non avete tempo di fare lo shampoo! Applicatelo alle radici dei capelli con un batuffolo di cotone e pettinate i capelli per distribuirlo su tutta la capigliatura. Si asciuga velocemente e lascia i capelli puliti e freschi, come appena lavati. Inoltre l'olio di nocciole è eccellente anche per dare volume!

Capelli opachi? Provate con tuorli d'uovo e polvere di cacao! La maschera va applicata sulle lunghezze, e deve essere massaggiata per circa 5 minuti, lasciata agire per 30 minuti, con la testa avvolta in un asciugamano e risciacquata con cura. Uovo e cacao sono un vero toccasana per i capelli, rinforzano la chioma, scongiurano l'insorgenza delle doppie punte e sorprendentemente lasciano un gradevole profumo di pulito.

Sempre per ravvivare la luminosità dei capelli,potete provare a mescolare in una ciotola un cucchiaio di olio d'oliva, un cucchiaino di olio di jojoba, uno di olio di lino e mezzo di burro di karitè. Lasciate l'impacco su una fonte di calore indiretta, fino a che il karitè sarà sciolto. Applicatelo sulla capigliatura e tenetelo in posa un'oretta, dopodiché lavate normalmente i capelli. Potete incrementare l'effetto, avvolgendo i capelli con della carta alluminio e scaldando la testa con il phon. Vedrete che lucentezza! Per le più pigre, sarà sufficiente anche una sciacquata settimanale con aceto, la cui acidità favorisce la chiusura delle squame, lasciando i capelli più sani e brillanti. Inoltre, previene la formazione di untuosità.

Se avete capelli castani fate bollire la parte esterna di due cipolle scure, lasciatele raffreddare e usate il liquido ricavato per l'ultimo risciacquo. Basteranno poche applicazioni perché il colore cominci a ravvivarsi. Per chi ha i capelli ricci e ribelli, e da tutta la vita è alla ricerca di un trattamento intensivo contro il crespo, consigliamo un impacco preparato con maionese e olio di mandorle, da applicare sui capelli bagnati, tenere in posa circa 30 minuti e sciacquare abbondantemente (anche per evitare cattivi odori!).

Il problema è che i vostri capelli sono fini, piatti e senza volume? Usate la birra! Non per annegare i vostri dispiaceri, ma da versare direttamente sulla capigliatura. Massaggiate e lasciate agire qualche minuto. Una volta asciutti, i capelli acquisteranno volume e terranno più a lungo la pettinatura.

Siete perplesse e vi state ancora chiedendo per quale ragione dovremmo usare un prodotto fatto in casa invece che comprarne uno colorato e profumato al supermercato? La risposta è semplice! Spesso gli shampoo industriali tolgono il naturale olio nutritivo prodotto dal cuoio capelluto (che rimpiazziamo con il balsamo!)… quindi i rimedi della nonna non solo si prendono cura a fondo sei nostri capelli, ma ci permettono anche un notevole risparmio economico e difficilmente saranno causa di allergie e intolleranze… Infine, lo shampoo inquina, il tuorlo d'uovo no!

Serena M. Ferro