Calvizie femminile: un gel potrebbe bloccarla

immagine

State perdendo molti capelli e temete che non sia il solito “cambio di stagione” o un periodo di forte stress?

Potreste soffrire di alopecia androgenetica (o calvizie…), un difetto genetico che affligge circa il 40% delle donne dopo i 25 anni, percentuale che sale fino al 60% nelle donne che affrontano la menopausa.

Che dire…un vero e proprio dramma che porta con sé effetti emotivamente destabilizzanti.

Le cause dell’alopecia femminile sono diverse: "La predisposizione è genetica, le cause in genere ormonali, con frequente coinvolgimento degli estrogeni. L'aumento dei casi sembra essere legato a stress e inquinamento che contribuiscono a ridurre la vitalità del bulbo pilifero" spiega Fabio Rinaldi, presidente Ihrf (International Hair Research Foundation).

Per fortuna sembra che sia stato trovato un rimedio efficace. Si tratta infatti di un gel che, iniettato direttamente nel cuoio capelluto attraverso microaghi, permette nell’arco di due o tre mesi combatte il diradamento e l’assottigliamento del capello. I risultati di laboratorio parlano di un risultato di un incremento della ricrescita pari al 90%. I risultati migliorano ulteriormente se combinati con farmaci , sia orali che ad applicazione locale, che solitamente vengono prescritti per combattere la calvizie femminile che agiscono sui meccanismi ormonali che provocano la perdita di capelli.

Quindi non disperate, a tutto c’è una soluzione! …e mi raccomando non esagerate con i 100 colpi di spazzola che da sempre le nonne cosigliano!

Serena M. Ferro