Acqua micellare, un’ottima alleata per la nostra pelle

acqua micellare

Quante volte, dopo una lunga giornata di lavoro o di impegni di vario tipo, dobbiamo struccarci ma non ne abbiamo alcuna voglia? A volte sottovalutiamo, per stanchezza o pigrizia, l’importanza di eliminare il trucco dal nostro volto, a fine giornata.Peggio ancora, lo facciamo sommariamente, dimenticando che la bellezza della nostra pelle dipende anche e soprattutto dal modo in cui la puliamo e ce ne prendiamo cura.

Ecco che interviene l’acqua micellare, che è un’alleata preziosa per la nostra cute e, come vedremo, non soltanto quando dobbiamo ripulire il viso dal trucco.

Cos’è l’acqua micellare?

Scopriamo innanzitutto di cosa si tratta: l’acqua micellare deve il suo nome alle micelle o sfere tensioattive che la compongono assieme all’acqua termale.

Non solo, può essere arricchita da principi idratanti e lenitivi o da estratti naturali di piante e minerali. Le micelle sono il segreto della pulizia, perché catturano le impurità della pelle, lasciandola ben pulita e idratata, senza tuttavia appesantirla.

Si tratta di strutture composte da aggregati di molecole capaci di intrappolare al loro interno lo sporco: le micelle, infatti, agiscono da magneti, attirando a sé le impurità senza la necessità di strofinare, perché la soluzione acquosa che le contiene le trascina via delicatamente. L'acqua micellare è un prodotto che deterge esattamente come un latte e incorpora le proprietà astringenti e lenitive del tonico. Non è oleosa, quindi non necessita di alcun tipo di risciacquo.

A cosa serve l’acqua micellare?

Poco fa parlavamo dell’impiego dell’acqua micellare nella rimozione del trucco. In verità, però, le micelle contenute in essa, oltre a rimuovere il make-up, eliminano il sebo in eccesso e altre impurità della pelle. Quindi non è utile soltanto a fine giornata, per ripulire la cute dai cosmetici, ma anche per tonificare e bilanciare il ph naturale della pelle.

Quali sono i benefici dell’acqua micellare?

Iniziamo subito col dire che sono tanti: l’acqua micellare, infatti, è un prodotto pratico, capace di contenere tutti i benefici e l’efficacia di un ampio pool di struccanti e detergenti. Innanzitutto è adatta a rimuovere anche il trucco waterproof. Non solo: aiuta a prevenire la comparsa di segni e imperfezioni.

Durante il giorno, infatti, anche se non ce ne accorgiamo, sul nostro viso si accumulano tutte le impurità dell’ambiente circostante. Pulire il volto con l’acqua micellare, dunque, è fondamentale per eliminare queste impurità e le cellule morte, favorendo la rigenerazione cellulare. In questo modo la pelle apparirà più omogenea, luminosa e levigata.

È fondamentale, inoltre, quando si utilizzano creme o sieri: se la pelle è ben pulita, infatti, sarà più semplice favorire il corretto assorbimento dei principi attivi di lozioni e creme viso. Non è finita: oltre alla sua azione detergente, l’acqua micellare, grazie alla sua formula delicata e al suo potere lenitivo, rilascia la pelle morbida.

Come si utilizza l’acqua micellare?

struccante

L’utilizzo dell’acqua micellare è semplice, basta avere a disposizione del cotone e passarlo delicatamente sul volto. È consigliabile sostituire il cotone quando è sporco e, alla fine, usare un asciugamano pulito. L’acqua micellare non necessita di risciacquo, tuttavia non c’è alcuna controindicazione che sconsigli di lavare il volto dopo il suo utilizzo. Inoltre, l’acqua micellare è adatta a tutti i tipi di pelle. Non essendo composta da olio, sapone o alcool, non ha effetti collaterali o indesiderati. Tuttavia chi ha una pelle secca e facilmente irritabile potrebbe apprezzare, più di altri, i suoi benefici.

L’acqua micellare può sostituire sempre lo struccante?

La risposta è no e dipende dal trucco: di fronte ad un make-up pesante, è necessario utilizzare uno struccante (l'olio di cocco, a tal proposito, è un ottimo struccante naturale), quindi applicare l'acqua micellare soltanto dopo, al fine di garantire una pulizia dei pori ancora più profonda.

Errori da non commettere!

Come spesso avviene quando si utilizza un prodotto con cui non si ha ancora confidenza, capita di commettere qualche piccolo errore. Ad esempio, l’acqua micellare non va utilizzata soltanto a fine giornata, per togliere il trucco, ma anche al mattino, per detergere la pelle ed eliminare eventuali impurità.

Non solo: va applicata anche sulla linea dei capelli e sul collo, non soltanto sulle zone interessate dal trucco. Importante: è un errore strofinare il cotone sul viso, basta passarlo delicatamente lasciando penetrare il liquido nella pelle.

L’acqua micellare, pratica per i suoi innumerevoli utilizzi e delicata su ogni tipo di pelle, è un prodotto a cui non potrai più rinunciare! Per una pelle pulita e luminosa, è la scelta migliore ed un’alleata eccellente!