Come scegliere i migliori fornitori di cosmetici biologici

cosmetici biologici

Cosmetici biologici. Quali sono i passi giusti per aprire una bioprofumeria? O anche quali marchi sono i migliori per un uso esclusivamente personale? Aprire un negozio o rimodernarne uno con nuovi prodotti non è impresa facile. Ma con le giuste dritte e con l’aiuto di esperti del settore, il cammino è meno contorto di quanto si pensi.

Una delle maggiori sfide di quasi tutti i commercianti è quella di creare da sé una rete di fornitori affidabili e visibili ai più come i migliori. È infatti fondamentale scegliere con la massima accuratezza possibile chi fornirà prodotti o servizi.

Quanto a una bioprofumeria, per esempio, è ovvio che il prodotto clou dovrà essere il cosmetico bio. È per questo che è necessario selezionare con riguardo ciò che si metterà in vendita e assicurare ai clienti, già di nicchia, un’ottima qualità dei prodotti, ma anche un buon rapporto qualità-prezzo (il cliente vorrà un prodotto “buonissimo” ma a un prezzo più che ragionevole…).

Ecco allora qualche consiglio per trovare i migliori fornitori di cosmetici biologici:

Navigare sul web

Già spulciando online si potrà avere una panoramica dei diversi marchi e recuperare i contatti dei rispettivi uffici commerciali. Così, si imparerà anche a “selezionare”, analizzando gli INCI dei vari prodotti e osservando già da parte del consumatore il famoso rapporto qualità-prezzo

Concorrenza

Proprio così. La parola chiave è “studiare chi già fa questo”, ma con l’imperativo categorico di non copiare! Visitate gli altri negozi o gli altri e-shop, prendete spunti ma poi metteteci del vostro, pena il fallimento! Leggete, inoltre, le recensioni che si trovano in giro per il web, soprattutto quelle di blog specializzati e quant’altro per conoscere tutte le novità e le nuove uscite e fare un’altra importante scrematura su ciò che più vi interessa

Partecipare alle fiere di settore

Dal Sana al Cosmoprof passando per il Vivaness, farvi un’idea del mercato che andrete a trattare significa anche andare di persona alle fiere organizzate appositamente per i professionisti del settore. Qui potrete prendere visione di alcuni fornitori di bioprofumerie, ma attenzione: spesso, per ragione di costi-benefici, non sono presenti fornitori che propongono i prodotti più economici

Non affidatevi a un solo fornitore

Se i costi ve lo permettono, stringete accordi con più di un fornitore. Una tattica da vero commerciante che consentirà non solo di limitare le probabilità di una rottura di stock, ma anche di confrontare i prezzi dei prodotti e di ridurre ogni rischio di perdita

Affidarvi a siti specializzati

Come Fornitori.it per esempio, che è un portale di aziende che ha l’unico obiettivo di mettere in relazione i fornitori di prodotti o di servizi con chi ne ha bisogno a livello B2B (business to business), per farne un utilizzo diretto o commerciale. Qui, selezionando la categoria che vi interessa, è possibile trovare con estrema facilità i fornitori di prodotti in Italia, oltre ai produttori, distributori, grossisti e rivenditori di tutti i tipi di prodotti per le aziende o per le società. 

Con un semplice click, potrete contattare le società che avrete scelto e confrontare i prezzi, richiedendo i preventivi di cui avete bisogno.

E ora vi manca solo un grosso in bocca al lupo!