wellMe.it

Switch to desktop

Frutta di stagione: tutte le virtu' delle fragole

Piu' informazioni su: frutta di stagione fragole

 

Gustosa ma sana, leggera ma nutriente queste alcune delle caratteristiche che fanno della fragola un alimento amico della salute e della bellezza.

Avevamo decantato i suoi benefici come alimento brucia-grassi ed abbiamo svelato le sue proprietà contro il cancro all’esofago, ma le sue virtù sono così tante da meritare un approfondimento, anche perché questo piccolo frutto rosso è veramente una bomba di sorprese, a cominciare dai suoi principi nutritivi.

Ricca di vitamina C, oltre che delle vitamine A, B1, B2. Pensate che solo 5 fragole possono apportare una quantità di vitamina C pari a quella contenuta in un'arancia e favorire l'assorbimento del ferro, utile per la formazione dei globuli rossi e per i muscoli, e la produzione di collagene, una proteina che previene le rughe e rafforza i capillari, collaborando alla riduzione della ritenzione idrica e alla cellulite.

Quest’azione anti-ritenzione è potenziata dal potassio, un minerale di cui le fragole sono ricche. Costituite dal 90% di acqua, idratano le cellule dell'organismo e forniscono poche calorie, solo 30 su 100 grammi. Inoltre, sono utili per attivare il metabolismo dei grassi aiutando il corpo a dimagrire più facilmente.
Come se non bastasse la ricchezza di fibre aumenta il senso di sazietà, regolarizzando l'intestino e facendo assorbire meno grassi e meno zuccheri.

Ma le fragole non sono solo preziose per le tante a dieta, sono utili anche per avere un bel sorriso. Contengono, infatti, lo xilitolo una sostanza dolce che previene la formazione della placca dentale e uccide i germi responsabili dell’alito cattivo.

E sono utilissime anche per il cervello: alcune ricerche hanno dimostrato che grazie al loro contenuto di acido folico, le fragole sono utili per il mantenimento della memoria.

Per uso esterno le fragole schiacciate godono la fama di essere efficaci nel prevenire o limitare la formazione delle rughe sul volto, di tonificare la pelle e di renderla morbida e vellutata. Il succo, oltre a lenire le scottature solari, è usato come ingrediente di composti ad azione schiarente, emolliente e rivitalizzante. Nello specifico le foglie contengono tannini e flavonidi, e sono antidiarroiche, antiemorragiche, cicatrizzanti e astringenti cutanei, mentre il rizoma (fusto), ha qualità astringenti, calmanti e depurative.

Per godere della loro bontà, ecco qualche piccola regola per il loro acquisto:

  • Preferite un prodotto italiano e acquistate le fragole quando sono di stagione. Ora!
  • Scegliete le fragole turgide con colore rosso vivo e uniforme, e con picciolo ben attaccato al frutto.
  • Controllate che non vi siano frutti ammaccati o ammuffiti, perché nel giro di poco la muffa si può estendere
  • Prestate attenzione al colore, se hanno delle parti bianche o verde chiaro significa che la fragole sono ancora acerbe, mentre se sono rosso scuro vorrà dire che sono molto mature e che sono da consumare nell’immediato.

Ed ecco i consigli per conservarle, una volta scelte

  • Le fragole sono molto delicate vanno quindi conservate in frigorifero, nello scomparto meno freddo della frutta e verdura, per 2-3 giorni al massimo, meglio se non sovrapposte, in modo che circoli l'aria.
  • Prima del consumo vanno lavate attentamente, perché crescono a contatto con il terreno e possono perciò trattenere microrganismi nocivi. Dopo aver lavato le fragole (evitate di tenerle a bagno), togliete la rosetta di foglie, senza strapparla, ma con un movimento di torsione. Non lavatele e non eliminate il picciolo se non intendete consumarle subito.
  • Se preferite condirle, fatelo solo all'ultimo momento se non volete che diventino molli.

Non ci resta che gustare queste prelibatezza che dona la primavera. Come? Le deliziose fragole, oltre ad essere consumate fresche, sono utilizzate anche per la preparazione di creme, confetture, marmellate, gelatine, gelati, sciroppi, sorbetti, bavaresi, budini e succhi, ma anche di risotti e piatti in agrodolce: quindi non resta che sbizzarrirsi per godere di questo frutto salutare ma anche goloso.

© Copyright 2009-2013 - wellMe.it è supplemento di GreenMe.it è Testata Giornalistica reg. Trib. Roma, n° 77/2009 del 26/02/2009 - p.iva 09152791001

Top Desktop version