wellMe.it

Switch to desktop

Immaturi 2: il viaggio della maturita'

immaturi-il-viaggio

Arriva al cinema il sequel di "Immaturi", dopo lo straordinario successo ottenuto dalla prima parte della commedia firmata dal regista Paolo Genovese, che ha registrato al botteghino incassi per oltre 15 milioni di euro.

I protagonisti del film decidono di concedersi, a quarant'anni, il viaggio che non avevano potuto permettersi vent'anni prima, subito dopo aver superato la fatidica prova dell'esame di maturità. La combriccola decide di partire in direzione Grecia, per una vacanza all'insegna del divertimento, in cui però non mancano momenti di riflessione su quelle tematiche che si rende necessario affrontare da adulti.

Ecco che allora, tra flirt e risate, si fa strada uno dei problemi più gravi da affrontare nel corso della vita, quello della malattia. Una delle protagoniste si troverà infatti ad affrontare faccia a faccia la sfida contro il tumore che l'ha colpita.

Non mancheranno inoltre spunti legati alle difficoltà che possono emergere nel corso della vita amorosa ed al delicato tema del tradimento, nonché alla necessità di avere al proprio fianco persone di cui ci si possa fidare ciecamente nei momenti più bui.

Tra gli interpreti, Raoul Bova, Ambra Angiolini, Ricky Memphis e Paolo Kessisoglu, i cui personaggi si renderanno conto, durante il viaggio, di come le ansie che precedono l'esame di maturità si ripresentino in maniera analoga di fronte alla maggior parte delle sfide che la vita quotidianamente propone a tutti noi.

Riusciranno gli immaturi a vivere finalmente i loro quarant'anni così come dovrebbero? Non vi resta che scoprirlo al cinema. Il film verrà distribuito nel nostro Paese a partire da oggi, in centinaia di sale cinematografiche, ma gli "Immaturi" potrebbero presto sbarcare anche all'estero, in occasione di un remake della prima pellicola che li ha visti protagonisti, così come richiesto a gran voce da Francia e Stati Uniti.

Marta Albè

© Copyright 2009-2013 - wellMe.it è supplemento di GreenMe.it è Testata Giornalistica reg. Trib. Roma, n° 77/2009 del 26/02/2009 - p.iva 09152791001

Top Desktop version